Oggi è il Dantedì, la giornata di Dante Alighieri

SOSTIENICI CON UNA PICCOLA DONAZIONE
Condividi questo articolo:

Si celebra oggi 25 marzo – data in cui la critica dantesca suole collocare l’inizio del viaggio della Divina Commedia – il Dantedì, giornata dedicata al Sommo Poeta. La ricorrenza è stata istituita nel 2020 dal ministro italiano della cultura Dario Franceschini e quest’anno acquista un valore ancora più simbolico: nel 2021 cadono anche 700 anni dalla morte di Dante Alighieri. Il poeta rivive nelle opere e nelle attività delle ragazze e dei ragazzi come narratore di sentimenti, paure e speranze universali. Come guida in questo periodo oscuro. Mentre la Commedia si trasforma in una metafora dei nostri tempi.

Celebrazioni in tutta Italia, a partire da Firenze e Ravenna, città di nascita e di morte del poeta, con letture pubbliche, eventi e persino serie digitali che proseguiranno nelle prossime settimane.

Anche all’estero non mancano le celebrazioni e gli eventi, anche grazie ai comitati della Società Dante Alighieri, che de poeta porta il nome e ha lo scopo di diffondere e promuovere la lingua italiana nel mondo.

 


Copertina: foto di Giorgio Cantoni, dalla Casa di Dante Alighieri a Firenze

 

SOSTIENICI CON UNA PICCOLA DONAZIONE
Condividi questo articolo: