Una legge per l'italiano

La Repubblica italiana ha leggi specifiche per tutelare il proprio patrimonio artistico, paesaggistico, gastronomico, ma non ha una vera politica linguistica che tuteli e promuova la sua lingua nazionale: l’italiano.

Crediamo che la lingua italiana sia un patrimonio di tutte le persone che nel mondo la parlano, la studiano, la amano e che sia parte integrante del patrimonio culturale dell’Italia. Per questo motivo sosteniamo con forza la petizione per una proposta di legge per l’italiano presentata il 22 marzo 2021 ai due rami del parlamento italiano.  da un gruppo di cittadini, appoggiati dal collettivo Attivisti dell’italiano e dell’associazione Italofonia cui fa riferimento il nostro portale.