Ben detto, presidente Draghi: perché dobbiamo sempre usare tutte queste parole inglesi?

Pubblicato il Lascia un commentoPubblicato in Attualità, Itanglese

Le istituzioni politiche italiane sono oggi, insieme alla stampa, tra le maggiori fonti da cui gli anglicismi crudi entrano in italiano. Pensiamo al cashback e al cashless di Giuseppe Conte, al lockdown apparso sui giornali per la prima volta un anno fa e da lui rilanciato. Oggi il presidente del consiglio è un altro, Mario […]

Responsabilità politica e linguistica: le parole firmate Conte

Pubblicato il Lascia un commentoPubblicato in Itanglese

Oggi è avvenuto il passaggio di consegne tra il governo presieduto da Giuseppe Conte e il nuovo, a guida Mario Draghi. Ricoprire la carica di presidente del Consiglio implica grandi responsabilità non solo per le sorti del nostro Paese, ma in maniera indiretta anche per le sorti della nostra lingua. Chi è al centro dell’attenzione […]

Italia, il ministro del lavoro: ci sarà un navigator per il placement dei disoccupati

Pubblicato il Lascia un commentoPubblicato in Itanglese

Ora non basta più il tutor (pronunciato tiùtor, all’inglese): arriva il navigator. Una figura che, come ha annunciato il ministro del lavoro italiano Luigi Di Maio, aiuterà chi è in cerca di impiego nella formazione e nel “placement”. Cos’è il placement? Be’, semplicemente – e letteralmente – il collocamento. Oltre a questo, il ruolo del […]