Attualità

Arresto Battisti, il deputato brasiliano Bolsonaro twitta in italiano

Cesare Battisti, terrorista italiano condannato nel suo paese per diversi omicidi compiuti negli anni ’70 e latitante da molti anni in diverse parti del mondo, è stato arrestato in Bolivia e riportato in Brasile, da cui era fuggito.

Ora dovrebbe essere estradato in Italia per scontare le sue condanne. L’impegno all’estradizione di Battisti era stato preso durante la campagna elettorale presidenziale da Jair Bolsonaro, che vincendo le elezioni è diventato il nuovo presidente brasiliano. Oggi il figlio del presidente, e deputato federale, Eduardo, ha usato le reti sociali per rivolgersi al ministro degli interni italiano Matteo Salvini, e l’ha fatto direttamente in italiano:



Questo tweet si aggiunge alla lista di quelli scritti direttamente nella nostra lingua nel rivolgersi a uomini politici o direttamente al popolo italiano. Casi recenti  quello di esponenti del governo di Malta, e lo scorso anno, del presidente della commissione europea Junker.

In Brasile, ricordiamolo, vive anche un’antica comunità italiana, tanto che la nostra lingua gode di particolare riconoscimento in alcune province di questo Paese sudamericano.